Seletti si veste di Toiletpaper

Cosa c’entra lo spirito ironico e allo stesso tempo inquietante della rivista Toiletpaper con Seletti?

Stefano Seletti, volto e mente dell’omonimo brand commenta così: “Seletti wears Toiletpaper è, in assoluto, la gamma di oggetti per la casa più “à la page” proposta sul mercato in questo momento. “Il suo carattere esclusivo non è rappresentato  dall’inaccessibilità economica ma dall’audacia intellettuale di chi sceglie di acquistarla”.

E come dargli torto.  Seletti continua a sorprendere e stupire ed ecco che una selezione di immagini tratte da Toiletpaper, il magazine di sole immagini di Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari, diventano il motivo decorativo della collezione di design Toiletpaper-Seletti.

Materiali democratici e familiari come la latta e la plastica ed immagini decisamente inaspettate.

Lo stile, una sorta di etichetta dall’umorismo sui generis e dall’inesauribile voglia di sperimentare, si è rivelata vincente perché applicabile a una vasta gamma di oggetti, richiesti e vendute in tutto il mondo, dal museo Moma di New York al Palais de Tokyo a Parigi e al The Corner a Londra.

La febbre Seletti wears Toiletpaper dilaga, ed è solo l’inizio.

 

Foto copertina Pierpaolo Ferrari.